Il primo smartphone per un bambino: 4 cose da considerare

I bambini hanno bisogno dello smartphone?

Non esiste una risposta semplice a questa domanda. Ci sono certamente pro e contro nell’uso dello smartphone da parte dei bambini, ma al giorno d’oggi sia i bambini che i loro genitori possono trarne notevoli benefici. Molti genitori si preoccupano del fatto che i loro figli potrebbero avere accesso a contenuti inappropriati se usano troppo il telefono, ma la tecnologia moderna aiuta a risolvere questa problematica. In questo articolo, tratteremo gli aspetti da considerare quando si acquista un smartphone per un bambino e i modi per fare sì che utilizzi il telefono in tutta sicurezza.

Il telefono di un bambino ne vede di tutti i colori: potrebbe essere appoggiato sull’erba, finire ricoperto di sabbia o farsi una nuotata in una pozzanghera. Anche se una custodia protettiva aiuta, vale la pena acquistare un telefono solido e sicuro. Non deve per forza essere il modello più aggiornato o alla moda, è sufficiente che sia adatto a un uso di base.
Almeno quando i bambini iniziano a spostarsi da soli, gli smartphone diventano un mezzo di comunicazione importantissimo. Non dovrai più preoccuparti degli spostamenti e del tragitto casa-scuola, perché potrai sempre sapere dove si trova tuo figlio grazie a una app.

Primo telefono: la scelta migliore

Quali aspetti considerare nella scelta del primo smartphone per un bambino? Riteniamo che le caratteristiche più importanti siano dimensioni, prezzo, qualità, resistenza e la sicurezza del telefono.

Piccoli telefoni per piccole mani. Il telefono non dovrebbe essere troppo grande, per facilitarne l’uso da parte di un bambini. Anche se uno smartphone con un schermo largo potrebbe sembrare una buona idea, non è molto pratico per un bambino. Se il telefono è troppo grande, i bambini hanno la tendenza a lasciarlo a casa o nello zaino, rendendo quindi impossibile raggiungerli. Un telefono tascabile si adatta meglio alle mani o alle tasche di un bambino, ed è molto più facile che lo tenga con sé, restando sempre raggiungibile. Presta molta attenzione alla larghezza del display.

Il primo telefono di un bambino non deve essere il più costoso sul mercato. Dato che nelle mani di un bambino il telefono rischia di essere danneggiato, acquistare un telefono non troppo costoso ti farà risparmiare denaro e non dovrai preoccuparti troppo. Acquista un telefono che non sia troppo costoso da sostituire: uno smartphone semplice e a buon mercato funzionerà perfettamente. La media di prezzo di uno smartphone per bambini va solitamente dai cento ai trecento euro. I telefoni meno costosi spesso presentano più o meno le stesse caratteristiche dei modelli di punta e sono perfetti per l’uso da parte di un bambino.

Un telefono resistente e di qualità per un bambino

Il telefono ne vedrà delle belle. Spesso i bambini non si prendono cura degli oggetti e lo stesso vale per il telefono. Tenendolo in tasca quando si fa la lotta con un amico o ci si rotola per terra potrebbe danneggiare il telefono.

Per fortuna, ci sono molti modi per proteggere un telefono. Ti consigliamo caldamente di acquistare un proteggi-schermo in vetro temperato, per proteggere lo schermo del telefono da graffi e crepe. Per proteggere il telefono del bambino, sono utili anche le custodie. Esistono molti tipi di custodia: per un bambino è preferibile una custodia a portafoglio, perché protegge maggiormente lo schermo. Inoltre, potrà contenere anche il suo abbonamento dell’autobus o la tessera della biblioteca.

Scegliendo la custodia per il telefono, i bambini possono personalizzarlo a loro piacimento. Potete acquistare un’infinità di custodie online, facendo scegliere al vostro bambino, anche le meno costose sono adatte all’uso da parte dei più piccoli. Sul mercato ci sono anche custodie impermeabili. Con una custodia impermeabile, il telefono non dovrà temere la pioggia né di essere dimenticato sull’erba.

Non sottovalutare i bambini. Molti bambini trattano il loro telefono meglio di un adulto. Un incidente può sempre succedere, ma un telefono solido e protetto può resistere a ogni tipo di urto e colpo.

Uno smartphone sicuro

Ovviamente, usare il telefono comporta dei rischi.  Chiunque potrebbe approcciare il bambino su internet, oppure potrebbe essere esposto a contenuti inappropriati per la sua età. Un bambino potrebbe non capire quali contenuti sono adatti ai social media o cosa si possa dire nel gruppo WhatsApp della propria classe.

L’unico modo per rendere l’uso dello smartphone adatto a un bambino è stabilire regole condivise da tutta la famiglia. Fissare dei limiti di tempo e selezionare insieme le attività da fare con il telefono è un’ottima idea. Inoltre, è importante insegnare al bambino come si usa la rete e quali foto e post si possono condividere sui social. Informati e tieni a mente i limiti di età: c’è una ragione se Facebook e Instagram non consentono l’accesso sotto i 13 anni.

Usare il telefono per strada potrebbe essere pericoloso. Ricorda sempre al bambino di tenere il telefono nello zaino e guardare bene la strada quando va a scuola.
Inoltre, è importante prevenire l’uso scorretto del telefono in caso in cui venga perso o dimenticato da qualche parte. Uno smartphone con riconoscimento dell’impronta digitale potrebbe essere una buona idea per un bambino. Si tratta di un metodo più sicuro rispetto a un codice o una sequenza di sicurezza, perché nessuno potrà spiare il bambino mentre lo inserisce. In caso di smarrimento, è sempre utile installare una app che ne individui la posizione.

4 aspetti da considerare:

  1. Prezzo – il primo telefono di un bambino non deve essere il più nuovo e costoso sul mercato.
  2. Dimensioni – il telefono deve essere adatto alle mani e alle tasche di un bambino.
  3. Resistenza – proteggi il telefono con un proteggi schermo e una custodia.
  4. Sicurezza – stabilisci delle regole sull’uso del telefono da parte del bambino.

iPhone come primo telefono?

Come primo telefono per un bambino, iPhone è una buona scelta. In particolare, i modelli meno recenti sono perfetti per l’uso da parte di un bambino. Sono tascabili e adatti alle mani e alle tasche di un bambino. Il prezzo dei modelli meno recenti non è dei più elevati. Gli iPhone sono telefoni resistenti ed è possibile scegliere tra moltissimi accessori e custodie. Il sistema operativo è semplice e facile da imparare per un bambino.

Scegliere iPhone è l’ideale se il resto della famiglia utilizza telefoni e dispositivi Apple. I bambini non faranno fatica a imparare a usare un sistema operativo condiviso con tutta la famiglia, e la sicurezza è garantita dal fatto che i genitori potranno monitorare l’uso del telefono da parte del bambino.
In famiglia di Apple consente di gestire la vita quotidiana della famiglia e monitorare l’uso del telefono da parte del bambino con estrema facilità. Per esempio, è possibile condividere album fotografici, promemoria e posizioni con tutta la famiglia. Le impostazioni di condivisione con la famiglia sono definite da un membro adulto.

La funzionalità In famiglia consente di monitorare da vicino l’uso del telefono da parte del bambino. Acquisti e app scaricate sul telefono devono essere approvate da un genitore, ed è possibile monitorare la posizione del bambino tramite il telefono.

Un telefono usato per un bambino?

Per iniziare, un telefono usato è un’ottima idea. Il prezzo è ovviamente inferiore rispetto a un telefono nuovo e le funzionalità sono perfette per un bambino. Al giorno d’oggi, acquistare un telefono usato online è semplicissimo. Swappie vende iPhone ricondizionati e perfettamente funzionanti, che possono essere ordinati online o ritirati presso lo store. Tutti i dispositivi sono coperti da una garanzia di 6 mesi.