how to disinfect your phone

Come disinfettare il tuo telefono per ridurre i rischi da coronavirus

Il coronavirus (COVID-19) è un virus potenzialmente mortale che ha avuto origine in Cina e si è rapidamente diffuso in tutto il mondo. Al momento della stesura di questo articolo, oltre 127.000 persone in 80 paesi diversi sono risultati positivi al coronavirus. Poiché questo particolare tipo di coronavirus è così nuovo, attualmente non esistono vaccini per prevenire la malattia e nessun farmaco disponibile per aiutare a trattare i sintomi di COVID-19.

Anche se non è stato ancora creato un vaccino per il coronavirus, ci sono ancora diverse cose che possiamo fare per ridurre i rischi di infezione.

Il modo migliore per prevenire la diffusione del coronavirus è assicurarsi che il virus non entri in contatto con il viso. I nostri occhi, naso e bocca sono la porta di accesso al corpo. Quindi, è importante lavarsi sempre le mani e cercare di tenere le mani lontano dal viso il più possibile.

Molte persone ricordano di lavarsi le mani dopo aver toccato altre persone o oggetti in pubblico Tuttavia, spesso non si tiene conto del fatto che gli smartphone e altri dispositivi possono essere coperti con migliaia di germi e altri batteri.

Per proteggerti da questo virus a rapida diffusione, devi assicurarti che il tuo iPhone e altri dispositivi elettronici siano privi di germi.

Continua a leggere per imparare a disinfettare il tuo smartphone senza danneggiarlo.

how to disinfect your phone

Che cos’è il coronavirus?

Il coronavirus non è una novità. Esistono molti diversi tipi di coronavirus che infettano ogni anno l’uomo e gli animali e alcuni tipi di solito causano il raffreddore comune.

Il tipo di coronavirus che stiamo vedendo ora, tuttavia, è indicato come il “nuovo coronavirus”. Letteralmente questo significa che è un nuovo ceppo di coronavirus che non è mai stato rilevato prima. Questo nuovo ceppo è stato chiamato COVID-19, che sta per “Corona Virus Disease 2019”.

I sintomi di COVID-19 sono molto simili ai sintomi che potresti avere con la normale influenza. I sintomi possono essere lievi o gravi e di solito comprendono tosse, febbre, naso che cola e dolori muscolari. In casi estremi, alcune persone con infezione da COVID-19 soffrono di respiro corto, difficoltà respiratorie e polmonite.

Poiché si tratta di un virus, gli antibiotici non agiscono sul coronavirus e anche altri farmaci usati per curare l’influenza sembrano non avere alcun effetto su questa malattia. Invece, spetta al tuo sistema immunitario combattere contro la malattia. Di solito, le persone che non hanno un sistema immunitario compromesso sono in grado di riprendersi completamente dalla malattia nel giro di poche settimane e di solito non hanno alcuna complicazione dalla malattia.

Tuttavia, l’impatto sui fornitori di servizi sanitari e sulle istituzioni può essere drammatico e il virus tende a colpire gli anziani in modo più grave. Dobbiamo tutti fare la nostra parte per aiutare a proteggere i più vulnerabili tra noi e contenere la diffusione del virus.

Come proteggersi dal coronavirus


COVID-19 si diffonde attraverso il contatto da persona a persona. Ciò significa che è necessario prendere le stesse precauzioni che si prenderebbero se si stesse cercando di evitare l’influenza o il raffreddore comune.

Ci sono diverse cose che puoi fare per aiutarti a non contrarre l’infezione o passarla ad altri:

Evitare il contatto con qualcuno che è malato. Questo può sembrare ovvio, ma se conosci qualcuno che è stato infettato dal coronavirus, è meglio evitare il contatto con quella persona. Il Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie raccomanda che tutti coloro che risultano positivi al coronavirus debbano essere messi in quarantena fino a quando non sono risultati negativi al coronavirus in due test consecutivi.

Evitare il contatto ravvicinato. Il coronavirus si diffonde quando una persona tossisce o starnutisce e le goccioline respiratorie vengono inconsapevolmente inalate da un’altra persona. La raccomandazione è di mantenersi ad almeno un metro di distanza li uni dagli altri.

Lavarsi le mani. È importante lavarsi le mani frequentemente. Assicurati di strofinare tra le dita, attorno ai pollici e sotto le unghie con acqua calda e sapone.

Utilizzare il disinfettante per le mani come ultima risorsa. Il disinfettante per le mani può uccidere fino al 99,9% dei germi. Tuttavia, il disinfettante deve contenere almeno il 60% di alcol. Se non sei in grado di lavarti le mani, il disinfettante per le mani è una buona soluzione alternativa, ma dovrebbe essere usato solo se non riesci ad accedere a acqua e sapone.

Indossare una maschera se si è malati. Le maschere facciali sono necessarie solo se si è malati e si sta pianificando di essere in uno spazio chiuso con altre persone (ad es. presso uno studio medico). Se ti prendi cura di qualcuno che è malato e non è in grado di indossare una maschera, puoi indossare una maschera per prevenire la malattia. Ma se non stai mostrando alcun sintomo di una malattia e non prevedi di entrare in contatto diretto con una persona infetta, non c’è motivo di indossare una maschera.

Disinfettare gli oggetti toccati di frequente. Maniglie, interruttori della luce, tastiere, smartphone e altri oggetti devono essere puliti frequentemente con un disinfettante per aiutare a prevenire la diffusione di germi.

Come disinfettare e sanificare il telefono

how to sanitize your phone

Secondo un recente studio, in media, gli americani toccano il proprio smartphone ogni dieci minuti; ciò significa che le persone usano i loro telefoni circa 96 volte al giorno. Con un uso così costante, puoi immaginare quanti germi e batteri potrebbero essere sul tuo telefono ad ogni dato momento.

In effetti, uno studio del 2017 ha dimostrato che uno smartphone può diventare vessillo di una varietà di germi e batteri, tra cui E. coli.

Inoltre, è noto che virus, come l’influenza e il raffreddore comune, durano su superfici dure da un paio d’ore a una settimana. Ciò significa che quando si tratta di proteggersi dal coronavirus, è importante disinfettare e pulire il telefono regolarmente.

Anche se ci sono stati studi per dimostrare che la superficie di un telefono può contenere più batteri rispetto a un sedile del water, le persone sono ancora riluttanti a pulire i loro telefoni per paura di danneggiarli.

Gli smartphone hanno un rivestimento sottile e protettivo che aiuta a proteggere lo schermo da impronte digitali e graffi. Pertanto, quando si pulisce il telefono, non è bene utilizzare gli stessi disinfettanti abrasivi utilizzati su altre superfici di vetro e plastica.

Mentre Apple incoraggia fortemente gli utenti a non usare la candeggina sui loro iPhone, hanno recentemente rilasciato una dichiarazione in cui si afferma che è possibile disinfettare il telefono pulendolo delicatamente con una salvietta imbevuta di alcol isopropilico al 70% o salviette disinfettanti di marca Clorox. Devi solo assicurarti di non avere bagnare le aperture del telefono e di non immergere il tuo iPhone in alcun detergente.

Ecco i passaggi che devi eseguire per assicurarti che lo smartphone sia disinfettato correttamente:

  1. Spegni il telefono ed estrailo dalla custodia.
  2. Pulisci delicatamente l’intera parte esterna del telefono con un panno in microfibra pulito e asciutto per eliminare polvere e macchie che potrebbero essere presenti sul telefono.
  3. Pulisci delicatamente con salviette disinfettanti umide, come le salviettine disinfettanti Clorox (Nota: se la salvietta sembra eccessivamente bagnata, strizzala prima per assicurarsi che sia umida e non gocciolante).
  4. Lascia asciugare il telefono all’aria per cinque minuti per garantire che la salvietta disinfettante sia in grado di uccidere tutti i germi e batteri.
  5. Pulisci delicatamente il telefono con un panno in microfibra asciutto e pulito.
  6. Dopo aver pulito il telefono, dovrai ripetere la procedura sulla custodia del telefono. Anche se la maggior parte delle custodie per telefoni sono realizzate in plastica resistente, Apple incoraggia comunque i suoi clienti a non utilizzare la candeggina su qualsiasi accessorio per iPhone, in particolare le superfici in pelle.

Inoltre, assicurati che la custodia del telefono sia completamente asciutta prima di reinserire il telefono al suo interno.

Quanto spesso dovresti disinfettare il tuo smartphone?


Alcuni esperti hanno difficoltà a concordare la frequenza con cui disinfettare il telefono. Alcuni professionisti medici ritengono che dovresti pulire lo smartphone tutte le volte che ti lavi le mani.

Tuttavia, altri ritengono che la disinfezione del telefono sia irragionevole e non necessaria. Per lo meno, si consiglia di pulire il telefono almeno due volte a settimana. Se sono trascorsi un paio di giorni dall’ultima volta che hai disinfettato il telefono, assicurati di lavarti le mani prima di mangiare e di non mangiare mentre usi il telefono.

Se non prevedi di disinfettare il telefono più volte al giorno, ci sono alcune cose che puoi fare per aiutarti a garantire che il tuo telefono non sia coperto da germi.

Ad esempio, cerca di non tenere in mano il telefono quando ti trovi in ​​un luogo pubblico affollato. Inoltre, non posizionare il telefono in luoghi pubblici e cerca di mantenere il telefono lontano da tutti i servizi igienici .

COVID-19 si sta rapidamente diffondendo in tutto il mondo. Qualche preucazione aggiuntiva a quelle che stai già prendendo può aiutare a prevenire la diffusione del virus.

Per quanto riguarda Swappie, puliamo tutti i nostri telefoni due volte, sia prima dell’attivazione che prima dell’imballaggio. Utilizziamo prodotti a base di alcol per assicurarci che i telefoni siano disinfettati correttamente prima di spedirli.